Archivio Autore: webmaster

Spotify, accertamento dal fisco

Fari puntati sul Spotify. L’Agenzia delle Entrate sta ultimando una verifica fiscale sul colosso della musica in streaming. Le contestazioni riguardano gli anni di imposta dal 2014 al 2019 e concernono l’applicazione del reverse charge ai fini Iva. Le verifiche si concentrano soprattutto sul meccanismo per cui Spotify Italia compra servizi dalla casa madre e …

Pace fiscale con sanzioni Iva

Dalla Cassazione arrivano le prime interpretazioni sulla rottamazione-ter. Sono infatti applicabili le sanzioni Iva anche quando il contribuente ha aderito alla pace fiscale per sanare le irregolarità formali che ha commesso. Lo ha sancito la Suprema corte che, con l’ordinanza 439 del 14 gennaio 2020, ha accolto il secondo motivo presentato dall’Agenzia delle Entrate. Il …

Cessioni Iva con prova ampia

Cessioni intracomunitarie. Dal Forum 2020 dei commercialisti la Guardia di finanza chiarisce le presunzioni sul trasferimento dei beni da Paesi membri. La dichiarazione di arrivo della merce resa dall’acquirente con riferimento anche alle cessioni ‘franco destino’, può costituire un documento probatorio a sostegno dell’effettiva esecuzione dell’operazione. Le novità contenute nel regolamento 2018/1912/Ue hanno efficacia dallo …

Esterometro, tempo sino a fine mese

C’è tempo fino al 31 gennaio per trasmette il c.d. esterometro dei mesi di novembre e dicembre 2019. Dal 2020, invece, la scadenza della trasmissione diventa trimestrale e scatta dal 30 aprile. Al Forum commercialisti del 13 gennaio si è parlato anche della modifica sul termine di presentazione delle comunicazioni riferibili alle operazioni eseguite e …

Misure premiali per la 231

Il procuratore capo del Tribunale di Milano Francesco Greco ha lanciato una proposta di riforma della normativa 231 sulla responsabilità penale delle imprese. Se una società collabora – ha detto Greco – le vanno riconosciute misure premiali. Tutte le opere di disclosure che il contribuente può fare devono essere premiate. Per Greco è necessario rivedere …

Crisi d’impresa, obblighi troppo fumosi

La riforma del Codice della crisi d’impresa ha lo scopo di prevenire i fenomeni di crisi anticipando misure ad hoc per il risanamento prima che sia troppo tardi. I risultati ricercati, tuttavia, sono scarsamente garantiti da compensi minimi non determinati per legge e da obblighi organizzativi troppo fumosi. Le piccolissime società obbligate alla nomina dei …

AAA revisori cercasi a Milano

Ieri, nel corso del Forum commercialisti organizzato da Italia Oggi, si è parlato della difficoltà delle imprese, soprattutto le più piccole, a trovare un revisore contabile. E’ stata la riforma della crisi d’impresa ad obbligare anche le aziende minori a dotarsi del revisore. Secondo i dati forniti sarebbero 10mila le aziende non in regola con …

Diritto al contraddittorio dopo l’accesso breve

Con l’ordinanza n. 474 depositata ieri la Corte di cassazione ha ribadito che è illegittimo l’accertamento emesso prima del termine dilatorio di 60 giorni a seguito di accesso breve anche se privo di contestazioni. In tal caso, peraltro, non è necessaria la prova di resistenza da parte del contribuente per la nullità della pretesa. E …

La controllata estera non fa presumere una stabile organizzazione ai fini Iva

La possibilità che una controllata locale possa costituire una stabile organizzazione ‘occulta’ della propria controllante non residente non andrebbe confinata al solo comparto delle imposte dirette. Nonostante i precedenti della Corte di giustizia che hanno dato un’interpretazione estensiva della nozione di stabile organizzazione Iva, le conclusioni presentate dall’Avvocato generale forniscono un’interpretazione restrittiva di tale nozione, …

Non si cancella il debito estinto e riaperto tal quale

L’Organismo italiano di contabilità fornisce chiarimenti in merito al principio 19, in consultazione fino al 14 febbraio. Se non ci sono modifiche sostanziali il debito estinto e riaperto in un’altra banca creditrice non si cancella. Nella richiesta di chiarimenti si chiedeva se il cambio della controparte, ad esempio per cessione del credito, comporti l’eliminazione contabile …