Annunciata e poi rimandata a causa del Covid-19, la “Lotteria degli Scontrini” è ormai ai nastri di partenza.

L’iniziativa, volta a combattere l’evasione fiscale, partirà ufficialmente a gennaio 2021, mentre dal 1°dicembre è possibile richiedere il “codice lotteria” da mostrare all’esercente prima del pagamento. Previste estrazioni settimanali, mensili e annuali con premi sia per i consumatori che per gli esercenti.

Una volta partita la lotteria, acquistando beni o servizi di costo pari o superiore a 1 euro ed esibendo il codice lotteria all’esercente, ogni euro di acquisto si trasformerà in un biglietto virtuale della lotteria, fino a un massimo di mille biglietti virtuali per ogni scontrino. Se l’importo speso è superiore a un euro, l’eventuale cifra decimale superiore a 49 centesimi produrrà comunque un altro biglietto virtuale.

Da gennaio 2021 saranno effettuate:

  • estrazioni settimanali “ordinarie” con sette premi da 5.000 euro ciascuno;
  • estrazioni settimanali “zerocontanti” con 15 premi da 25.000 euro per i consumatori e 15 premi da 5.000 euro per gli esercenti;
  • estrazioni mensili “ordinarie” con 3 premi da 30.000 euro;
  • estrazioni mensili “zerocontanti” con 10 premi da 100.000 euro per i consumatori e 10 premi da 20.000 euro per gli esercenti.

Seguiranno le estrazioni annuali: quella “ordinaria” con un premio pari a 1.000.000 di euro e quella “zerocontanti” con un premio di 5.000.000 di euro per il consumatore e un premio di 1.000.000 di euro per l’esercente.

Ogni giovedì verranno effettuate le estrazioni settimanali, per tutti gli scontrini trasmessi e registrati dal sistema lotteria dal lunedì alla domenica, fino alle ore 23:59, della settimana precedente. Qualora la giornata di estrazione coincida con una festività nazionale, l’estrazione è rinviata al primo giorno feriale successivo. Le prime estrazioni settimanali del 2021 saranno effettuate giovedì 14 gennaio fra tutti i corrispettivi trasmessi e registrati dal sistema lotteria dal 4 gennaio 2021 al 10 gennaio 2021 entro le ore 23:59.

Le estrazioni mensili verranno effettuate ogni secondo giovedì del mese, per gli scontrini trasmessi e registrati dal sistema lotteria entro le 23:59 dell’ultimo giorno del mese precedente (se il secondo giovedì del mese coincide con una festività nazionale, l’estrazione è rinviata al primo giorno feriale successivo).

Per la riscossione dei premi, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli potrà effettuare il pagamento esclusivamente mediante bonifico bancario o, per i soggetti sforniti di conto bancario, con assegno circolare non trasferibile.
I vincitori riceveranno comunicazione tramite una raccomandata AR o una PEC e per chi ha inserito il numero di cellulare, verrà inviata anche una comunicazione informale tramite SMS. A pena di decadenza, entro 90 giorni dalla ricezione del messaggio di posta elettronica certificata, il consumatore dovrà comunicare le modalità di pagamento prescelte oppure, nel caso di raccomandata AR, recarsi presso l’ufficio AdM territorialmente competente.

In capo agli esercenti, invece, vi è l’obbligo di adeguare il registratore telematico e, prima di emettere lo scontrino elettronico, dovranno registrare il codice lotteria fornito dal cliente. In caso di pagamenti cashless, lo scontrino vincente premierà anche l’esercente.

Tuttavia, è bene sottolineare che al momento non è prevista una sanzione per l’esercente che sceglierà di non acquisire il codice lotteria del cliente. Quest’ultimo, però, potrà segnalare il rifiuto all’Agenzia delle Entrate. Le segnalazioni pervenute saranno a disposizione della Guardia di Finanza ai fini dei controlli fiscali.

Buona fortuna!